Una vecchia tecnica di marketing finanziario

Risultati immagini per marketing  finanziario

In sintesi si tratta di lasciare , a casa del cliente, un oggetto di proprietà  del consulente che li ha visitati.

Questo produce , in seno alla famiglia che lo ha ospitato, un affettuoso pensiero di riconoscenza per la sua gradita presenza e per i suoi utili consigli finanziari.

Qualche volta ho utilizzato questo metodo anche io; cioè una volta ho lasciato sul tavolo di quella casa un paio di occhiali da vista da 5 gradi di miopia, le lenti erano così spesse che ci si poteva accendere un fuoco.

Ma , ovviamente, non erano gli occhiali che indossavo normalmente, quelli erano da 2 gradi di miopia e non facevano molto effetto ai clienti.

Invece con quelli ,molto spesso ,immaginate pure voi cosa si sarebbero detti, in famiglia, una volta che fossi uscito :

…è un buon professionista.

Avete visto che occhiali che porta?

E’ uno che vuol vederci chiaro…… ovviamente io, uno volta fuori della porta d’ingresso , facevo un gran rumore come se mi fossi inciampato per le scale…..mi ero tolto gli occhiali…ovviamente. Questo produceva ancor più pietà affettiva nei probabili clienti, che è ancora oggi , il miglior sistema che ci permette di annullare, a volte, i terribili vincoli della legge Fornero……..

Perché ?…..Perchè i potenziali clienti cominciano a dire tra loro…..qualcosa faremo con lui, abbiamo da riscuotere un rimborso iva di 2.500 euro, fra tre o quattro anni  mesi faremo un investimento

Sembra un ragazzo in gamba….ci potrà essere d’aiuto quando decidiamo di imbiancare la stanza da letto….un favore ce lo farà…vedrai.

Poi , per continuare a descrivere altre tecniche di marketing finanziario, non è male l’idea che qualcuno,     ( un collega ) ci telefoni durante la trattativa  a casa del cliente e noi, facendo il cenno del silenzio ( l’indice sul naso ), annuiamo, assentiamo, sorridiamo e finiamo la telefonata con….d’accordo signor Ministro, d’accordo.

Ovvio che i padroni  di casa, perplessi chiederanno chi fosse.

In genere questa è  la risposta del consulente:

..non dovrei dirvelo….ma per voi faccio un’eccezione…….era il ministro Padoan, che mi chiedeva un finanziamento per rifare la segnaletica stradale sulla – Salerno Reggio Calabria -, viste le cose come vanno mi chiedeva consiglio se fosse necessario mettere il divieto di sosta in tutte le stazioni di servizio, in modo che gli automobilisti che transitavano per quella autostrada non si fermassero e potessero arrivare a destinazione ancora con il portafoglio, l’orologio e tutti gli altri oggetti preziosi che indossavano….. ancora ……………..sani e salvi.

La famiglia con la quale stavo colloquiando mi guardava con lo sguardo fiero e riconoscente.

Dimenticavo ….una volta, durante una trattativa molto, molto importante  io, preso un po’ da eccitazione professionale, mi feci accompagnare in bagno e dopo alcuni minuti uscii, dimenticandomi i pantaloni nel bagno……………..avevo esagerato….poi vi racconterò.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...