Istituzioni che cambiano

I redditi 2018 dei politici della mia città:

qual è la mia città ?

E’ chiaro che non posso scriverlo, per via da ella privacy….numero 20,……… è uno scherzo.

Cioè, una piccola pausa,….voi avete visto come è cambiato il nostro sistema bancario ?

Immagino di si.

Gli ambienti sono molto migliorati

Gli impiegati non portano più  i giubbotti antiproiettile, sono spariti gli estintori, alle casse hanno cominciato ad assumere il 40% di addetti con handi cap, i direttori si vestono con eleganza ( merito della FRAC TASK ), i bussolotti antirapina sono stati sostituiti con porte di vetro anti ematoma, le bocchette del bancomat assomigliano alle fauci di un alieno di Avatar.

Non ci sono più banconi, come una volta, ci sono invece scrivanie rotonde di plastica, un metro e 20 centimetri di diametro, affiancate una all’altra, distanti 35 centimetri una dall’altra , senza un separatore.

Praticamente le norme europee hanno cambiato l’ansia del cliente in…angoscia.

L’altro giorno mi trovavo appunto in banca e stavo guardando e ascoltando due clienti, in due scrivanie vicine, che conversavano con i relativi impiegati.

Una signora dall’aspetto doloroso, una mano sotto il mento, la testa abbassata, stava implorando l’impiegato affinchè le rimandasse di un mese il pagamento della rata del microonde, perché non aveva soldi, visto che suo figlio aveva comperato una harley davidson senza dirle niente.

Era veramente addolorata, l’impiegato, con fare sicuro era andato a chiamare il direttore e insieme erano andati dalla signora mentre tutti gli astanti della sala stavano a guardare se mai la signora si fosse sentita male.

Intanto nella scrivania vicina c’era un signore ben vestito, altezzoso e fiero che stava discutendo con l’altro impiegato su un investimento di  200.000 euro per comperare azioni dell’Alitalia, l’impiegato gli garantiva che quelle azioni avrebbero preso il volo……………..prima o poi !!!

La prima signora, con le lacrime agli occhi, stava ascoltando il secondo signore con un po’……..di invidia.

Viva la Privacy !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Dimenticavo……..la donna delle pulizie, verso le ore venti di quella giornata, mentre stava riordinando le due scrivanie di cui vi ho raccontato, nella prima ha trovato un orologio, una catenina d’oro, un dente d’oro, e un foglietto con la password di FaceBook. Il direttore era stato inflessibile, bisognava aumentare le garanzie sul conto della signora.

Nel cestino delle immondizie della seconda scrivania ha trovato una bottiglia di champagne vuota, un barattolo di  caviale vuoto, una bustina di Viagra e una foto di Salvini.

Ritornando a casa la donna delle pulizie ha pensato……………………………………”che strano “

Così va il tonto………..pardon il mondo.

Adesso vediamo un po’ come si presenta la situazione finanziaria nei comuni.

Maria Rossi, consigliere del marito,… da cui è separata,……. 3.500 annui,      a c compagno,  ulteriori 18.000 euro annui.

Per i gettoni di presenza in tribunale..in consiglio comunale, 5.000 euro annui.

Per la partecipazione   a – chi l’ha vista ? –   4.200 euro annui   purchè non rilasci interviste.

Giuseppe Bianchi , assessore alla viabilità, 14.000 euro annui purchè non vada più a spasso.

3.500 euro l’anno per convalidare tutte le multe per divieto di sosta.

8.000 euro l’anno da dare al suo partito purchè non lo mandino via, poi un pasto gratis al giorno perchè  anche lui deve ….mangiare.

Giacobazzi Caterina, addetta stampa, 24.000 euro l’anno per le previsioni economiche sul calendario di Frate Indovino, 8.000 euro l’anno per i comunicati stampa dei  giornali  locali e degli orari dell’ autobus n. 4 ( la validità  del biglietto è di un’ora , con i semafori rossi  si riduce a 45 minuti, se sale un anziano scende a 30 minuti, se l’autista deve fare un biglietto, ritorna subito dopo nel deposito degli autobus per un guasto.

Strampaloni Aurelio , vicesindaco, 26.000 euro l’anno per la stesura di una libro personale dal titolo:

  • Che faccio io tutto il giorno ??- Questo impegno è stato definito dalla maggioranza come – lavoro usurante – per questo motivo è pagato a tariffa !!

30.000 euro l’anno come futuro interprete di – mi ami vice ??…. il titolo è stato scelto dalla fidanzata, 4.000 euro per non lasciare tracce del suo passaggio nella sala consiliare

Cesare Augusto, sindaco. ( quelli dell’opposizione lo chiamano “il Mago di Oz )

Appena eletto ha destituito il responsabile alla sicurezza, l’assessore alle finanze, il capo dell’ufficio ……………………………………………………………quando entri a destra.

Ha imposto il prezzo di un euro all’ uso dei distributori automatici di giornali e  caffè che si trovano nei corridoi e ha minacciato i visitatori  a non entrare mai negli uffici prima delle ore 11.

E’ ora di finirla !!!!……………………………………

Ha chiuso i gabinetti nella sala consiliare, ha voluto conoscere uno ad uno tutti I compagni di sua figlia alle scuole elementari.

Infine ha lasciato aperti i seggi elettorali dell’ultima votazione perché, pensa, dovrà farne un’altra molto presto…………….tanto vale lasciarli aperti

Qualche attento osservatore ha definito queste situazioni pubbliche con una frase in dialetto.

Quessa ( questa ) è una vita da non morì (morire ) mai !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...